Spettri

Spettri Massimiliano Barberio Spettri Massimiliano Barberio

«Spettri» si occupa di rievocare una sensazione antica: un bardo o un aedo attorno al fuoco e i loro racconti in versi, per richiamare e dare forma a sensazioni dimenticate attraverso immagini spettrali e surreali. L’immaginario fantastico dei componimenti vuole coinvolgere il lettore con la dovuta attenzione alle parole usate, perché siano i mezzi giusti per evocare il sentimento più opportuno; gli spettri sono invocati dalle pagine proprio a colmare ciò che la parola non riesce a comunicare. La ricerca del segreto che questi spettri custodiscono è il fulcro della raccolta. Le poesie di Spettri vogliono meravigliare il lettore, trasmettendo il brivido del conoscere e riconoscere le immagini mitiche che ancora si muovono per il mondo grazie all’evocazione della poesia.

 

Dove comprarlo:

Nulladie (Casa Editrice)
Amazon
Abebooks